Trovata l’ottava vittima dell’alluvione in Liguria. Il maltempo arriva in Sicilia e Sardegna

Mentre si contano i danni dell’alluvione a Monterosso, si aggiorna il numero delle vittime: l’ottava persona uccisa da acqua e fango in Liguria si chiama Rita Cozzani, era una professoressa sessantenne di La Spezia, docente alle scuola media Giuseppe Mazzini. stata sorpresa dall’alluvione a Borghetto Vara mentre con il marito, l’assicuratore spezzino Francesco D’Avanzo, si trovava in auto sull’autostrada A12. Lui si alvato ed iuscito a salvare un’altra donna. Lei imasta intrappolata nel fango.

L’alluvione che martedcorso ha colpito la Liguria e la Toscana ha provocato, nella sola Monterosso, danni per 30 milioni di euro. A fare le prime stime l sindaco del comune delle Cinque Terre, nello spezzino, flagellato dal maltempo, Angelo Betta. Monterosso nnegato nel fango ma i canali erano puliti – sottolinea Betta in una nota – hanno ceduto i muretti a secco e una massa enorme di fango rrivata fino al mare che martedra forza 5 e non riusciva piicevere.

Nessuna speculazione edilizia ha aggravato le conseguenze dell’alluvione, sottolinea ancora il sindaco precisando: Qui non si costruiscono case dal 1976. Gran parte delle strade al momento sono state liberate dal fango, ma ora si lotta contro il tempo perchercolede previsioni danno pioggia e l’obiettivo ipulire i sette canali che attraversano il paese e sono completamente pieni di fango, prosegue il primo cittadino. Si stima che la massa di detriti abbia raggiunto parecchi metri d’altezza. Il comune di Monterosso, prosegue il comunicato, ringrazia tutti quanti hanno dato aiuto, tra cui le Ferrovie dello Stato per fare arrivare le ruspe in piazza. Il sindaco ha poi aggiunto che dedicherna strada o una piazza a Sandro Usai, il volontario di 37 anni travolto da un’onda di piena, il cui corpo non tato ancora ritrovato.

Il maltempo preoccupa intanto altre regioni. In arrivo temporali e rovesci su Sicilia e Sardegna, accompagnati da forti venti e fulmini. Una perturbazione di origine nord-africana – spiega il dipartimento della Protezione civile – si andr posizionare tra la Tunisia e le due isole maggiori del nostro Paese, portando condizioni di forte instabilit ventilazione sostenuta. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della Protezione Civile ha cosmesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che prevede dalla serata di oggi, sabato 29 ottobre 2011, e per le successive 24-36 ore, precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, localmente anche di forte intensitdapprima sulla Sardegna in estensione sulla Sicilia. I fenomeni potranno essere accompagnati da frequente attivitelettrica e forti raffiche di vento.

Clicca per Condividere

Close

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta la notizia

ANNUNCI GOOGLE‘; } else { if (google_ads.length == 1) { s += ‘

‘ + google_ads[0].line1 + ‘
‘ + google_ads[0].line2 + ‘ ‘ + google_ads[0].line3 + ‘
‘ + google_ads[0].visible_url + ‘

‘; /* * I publisher devono modificare le dimensioni del testo degli annunci * in modo che quest’ultimi occupino la maggior parte dello spazio e dunque possano espandersi (campagne targeting per sito). */ } else if (google_ads.length > 1) { /* * Ciascun annuncio di testo deve essere aggiunto alla stringa. */ s += ”; for(i=0; i ‘ + google_ads[i].line1 + ‘
‘ + google_ads[i].line2 + ‘ ‘ + google_ads[i].line3 + ‘
‘ + google_ads[i].visible_url + ‘‘; } } } document.write(s); return; } google_ad_client = ‘pub-7074224334010734’; // inserire l’ID_publisher google_ad_channel = ‘xxxxxxxxxx’; // inserire a scelta, il codice del criterio google_ad_output = ‘js’; google_max_num_ads = ‘3’; google_feedback = ‘on’; google_language = ‘it’; google_encoding = ‘utf8’; google_ad_type = “text”; google_image_size = “”; google_safe = ‘high’; // –>

Permalink

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...